Recupero funzionale

A partire da 25€ / seduta

Il recupero funzionale è un allenamento mirato che permette di riprendere l’attività fisica dopo un periodo di stop più o meno forzato.
Questa inattività può essere stata causata da infortuni (articolari e muscolari), da patologie o interventi chirurgici, ma anche da sedentarietà, da mancanza di motivazione e di tempo.

L’obiettivo è quello di riportare il paziente ad uno stato psico-fisico ottimale attraverso allenamenti personalizzati tali da permettergli di riprendere lo stile di vita precedente al periodo di fermo.

Sono tanti gli infortuni muscolari che avvengono durante l’attività sportiva, sia agonistica sia amatoriale ed è proprio nelle attività amatoriali (la partita a calcetto con gli amici, la settimana bianca, il torneo di tennis estivo) che avvengono percentualmente gli infortuni più gravi, quelli che condizionano lo stile di vita e l’attività lavorativa per un lungo periodo.

Individuare non solo il tipo di allenamento, ma anche le giuste progressioni di carico permette di consolidare quanto fatto durante le sedute di lavoro, dando il tempo necessario al corpo di adattarsi ai cambiamenti imposti dall’esercizio fisico. L’inattività prolungata infatti modifica la percezione del movimento e della fatica, un movimento familiare diventa complesso, consciamente ci ricordiamo di sapere fare qualcosa, ma fisicamente non siamo più in grado di eseguire un determinato gesto aggiungendo difficoltà ulteriore alla ripresa dell’attività; attraverso esercitazioni mirate di mobilità articolare, stretching muscolare, potenziamento, allenamento propriocettivo e psico-cinetico è possibile riacquistare sicurezza nei propri mezzi e ritrovare abitudine al movimento rendendo semplice quello che si percepisce come difficile.

Durante le sedute di recupero funzionale si cercherà quindi di:

  • Stabilizzare e aumentare il grado di movimento delle articolazioni;
  • Rendere proporzionato il rapporto tra muscoli agonisti e muscoli antagonisti;
  • Aumentare l’elettricità muscolare;
  • Rinforzare tendini e legamenti attraverso il lavoro propriocettivo.

Nello specifico

  • Nel caso di sportivi si tratta di riprendere l’attività fisica in sicurezza, strutturando programmi di recupero specifici per lo sport praticato;
  • Nel caso di anziani o sedentari l’intenzione è quella di migliorare equilibrio, forza e flessibilità in modo tale da diminuire le probabilità di recidive e di muoversi in sicurezza senza la paura di cadere o di non riuscire a rialzarsi nel caso in cui questo avvenga.

L’obiettivo del recupero funzionale è quello di ristabilire l’equilibrio strutturale aumentando sia il livello di difficoltà fisica, sia mentale in modo da poter ricominciare a praticare quelle attività che consentono di vivere meglio; non solo l’aumento della forza muscolare, ma anche la capacità di controllare questa forza rendono il recupero davvero efficiente.

Lasciami il tuo indirizzo email e riceverai gratuitamente il mio programma di allenamento “In forma in 6 settimane“: una mail alla settimana con esercizi e video per allenarti giorno per giorno in modo progressivo e abituarti ad inserire l’attività fisica nel tuo stile di vita.