• In cosa consiste una seduta di Fitness Ipopressivo

    Fitness Ipopressivo • 04 Mag 2019

    Una seduta di allenamento di fitness ipopressivo è da considerarsi in tutto e per tutto una seduta di fitness, con dispendio energetico molto elevato.

    Lo scopo di questa tipologia di allenamento è migliorare la prestazione e la tonicità muscolare di tutto il corpo, prestando particolare attenzione agli esercizi per allenare i muscoli addominali, che non saranno eseguiti con i classici esercizi tradizionali come crunch e derivati.

    Quanto dura e come è suddiviso l’allenamento

    La seduta di allenamento ipopressivo dura tra i 45 e i 50 minuti ed composta da una prima parte di riscaldamento generale, andando a risvegliare articolazioni e muscoli di tutto il corpo; successivamente si inseriscono esercizi di tonificazione per gambe, braccia, petto, schiena e glutei proposti singolarmente o abbinati ad esercizi con alto impegno cardiaco e muscolare.

    Successivamente si entra nella parte di allenamento che si concentra sui muscoli addominali con l’utilizzo della ginnastica ipopressiva, dove si abbineranno esercizi di respirazione, apnee e tensioni muscolari sia statiche che dinamiche (si creano delle vere e proprie figure in cui gli elementi del corpo devono posizionarsi in un determinato modo e mantenere la tensione)

    Mentre nella prima parte della seduta la sudorazione sarà abbondante a causa del dinamismo delle esercitazioni proposte, nella seconda parte dell’allenamento si continuerà a sudare in abbondanza per le continue contrazioni richieste per il mantenimento delle corrette posture.

    La seduta si conclude con una serie di esercizi di stretching per i gruppi muscolari principalmente coinvolti ed esercizi di respirazione che aiuteranno a rilassare i muscoli addominali, consentendo così al diaframma di poter lavorare liberamente e recuperando una sensazione di rilassatezza nonostante la fatica dell’allenamento svolto.

    Cosa serve per l’allenamento

    Durante l’allenamento si lavora sia con le scarpe, sia scalzi ed è consigliabile l’utilizzo di top e pantaloni aderenti, in modo tale da individuare facilmente eventuali errori posturali; è consigliabile inoltre affrontare la seduta a digiuno perché la muscolatura profonda dell’addome sarà sollecitata in modo profondo e intenso ottenendo così maggior beneficio dall’allenamento

    Con quale frequenza va fatto

    Le sedute possono essere mono-settimanali o bisettimanali, ma l’obiettivo è quello di fornire una metodologia di lavoro che possa essere inserito col tempo in tutti i giorni della settimana, anche solo per 15/20 minuti e fatto in autonomia una volta acquisita padronanza dei movimenti, delle posizioni e delle transizioni.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Lasciami il tuo indirizzo email e riceverai gratuitamente il mio programma di allenamento “In forma in 6 settimane“: una mail alla settimana con esercizi e video per allenarti giorno per giorno in modo progressivo e abituarti ad inserire l’attività fisica nel tuo stile di vita.